Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Le armi tradizionali

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Aggiornato al 11 marzo 2020

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Le tradizionali armi da combattimento sono utilizzate come armi da difesa, non sempre esse nascono come armi, molto spesso infatti le armi tradizionali sono nate come strumenti di lavoro.

C’e un motivo profondo, che va al di là della tradizione, per cui le armi antiche sono tutt'ora preferite alle armi da fuoco nello studio della arti marziali. Nonostante le armi da fuoco siano facili da usare, e hanno una grande potenzialità di offesa, il valore intrinseco delle armi tradizionali è di tipo morale.

Il praticante di arti marziali deve imparare la pazienza, la perseveranza e l’umiltà, rafforzando così la propria sicurezza e forza spirituale. Esse infatti hanno la virtù di recare al praticante grande beneficio in termini di salute fisica e spirituale.

Per perfezionare l'uso delle armi tradizionali è necessario un allenamento fisico intensivo, che rafforza l’intero corpo; migliorano i propri tempi di reazione e di percezione, permettendo all’artista marziale di muoversi velocemente e correttamente.

Maneggiare un’arma coinvolge anche l’aspetto artistico del movimento: come un ballerino, l’artista marziale mostra armonia nei movimenti e un controllo totale del suo corpo. Esiste una grande varietà di armi, molto differenti tra loro. Ogni zona geografica ha sviluppato le proprie armi.

La scelta di quale arma impiegare è legata alle caratteristiche del terreno, alle caratteristiche fisiche della popolazione in cui essa ha avuto origine, alla cultura e allo stile di vita locale; e ovviamente allo scopo specifico dell'arma.

Le popolazioni del nord della Cina tendono ad essere più alti e ad avere una costituzione robusta, quindi utilizzavano armi più lunghe e più pesanti. Mentre le popolazioni del sud, essendo generalmente più basse di statura ed esili di corporatura, adottarono armi più corte e più leggere.

Nelle montagne dell’ovest, gli abitanti erano specializzati nella caccia con il tridente, e lo stesso attrezzo era usato come arma nel combattimento. Nelle grandi pianure del sud-est si svilupparono tecniche di combattimento con la zappa e l’aratro.

I praticanti di arti marziali spesso venivano assunti nei villaggi per insegnare tecniche di difesa, per difendersi dagli attacchi dei banditi durante la stagione della raccolta. Gli arnesi agricoli diventarono così delle armi. Infatti i contadini dovevano usare quello che avevano a portata di mano per difendersi.

Le armi tradizionali comunemente usate oggi sono classificate come cinesi, giapponesi, coreane, indocinesi e di Okinawa. Quasi tutte hanno avuto origine in Cina ed in seguito sono state esportate negli altri paesi. Esse hanno subito un processo di trasformazione a causa dei differenti influssi culturali nel corso dei secoli.

I Bingqi, gli “strumenti dei soldati” nella lingua cinese, poi chiamati Chang Bing “armi lunghe” e Duan Bing “armi corte”, o più genericamente Wuqi “strumenti marziali”, lungo il corso di 5000 anni, con il susseguirsi delle diverse dinastie, sono cambiati per stili, forme, materiali, e tecniche di fabbricazione.

Con il tempo e lo sviluppo delle comunicazioni e dei trasporti, le "caratteristiche" locali delle armi si persero, stili e tecniche marziali si fusero in un unico "miscuglio" nazionale.

Un artista marziale innanzi tutto sceglieva per difendersi l’arma che più si adattava alla sua corporatura: una sciabola o un’alabarda (che poteva pesare oltre venti chilogrammi), sono armi lunghe adatte ad una corporatura alta e forte. Una lancia lunga e leggera, si confaceva ad un artista marziale alto, ma non particolarmente forte, così che potesse sfruttare la sua velocità e la sua resistenza in battaglia.

Un’arma grossa e pesante come la sciabola, o un paio di martelli, armi valide anche a corto raggio, si adattavano ad un uomo basso, ma forte. Molte donne invece, piccole ed esili soprattutto rispetto agli uomini, utilizzavano la spada, le spade doppie, le doppie sciabole, i doppi bastoni o i pugnali.

In secondo luogo, un artista marziale, per scegliere un’arma, doveva considerare quali fossero le condizioni della battaglia imminente (scontro fra cavalieri, combattimento uomo contro uomo, ecc...).

Infine considerava lo stile marziale personale. Ad esempio i discepoli di Shaolin usavano preferibilmente il bastone lungo o la lancia. I praticanti di Tai Chi Chuan, la spada.

Lo sviluppo delle armi in Cina è stato influenzato anche dalla religione: i monaci inventarono delle armi molto efficaci nell’auto difesa, usando attrezzi di uso comune (un bastone lungo era di ausilio per camminare, portare i propri averi, ecc...), ma un basso potenziale "mortale".

Un’artista marziale esperto di solito portava minimo tre armi: una principale efficace e visibile al nemico (una spada, una sciabola, un bastone, o una lancia); una nascosta nel corpo nel caso quella principale andasse perduta (dei pugnali negli stivali, una catena di ferro nella cintura, ecc.); infine armi da lancio per attacchi a lunga distanza, o battaglie ravvicinate a sorpresa.

Idealmente lo studio di un’arma dovrebbe tendere al raggiungimento di uno stato di concentrazione e maneggevolezza tali per cui arma e praticante diventano un tutt’uno.

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Come arrivare

Eventi, corsi e informazioni utili

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Eventi

La scuola di arti marziali Quan Cong propone durante la stagione sportiva una serie di appuntamenti di studio ed approfondimento, che vedono protagonisti importanti Maestri del panorama nazionale ed internazionale.
Vai...

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Agenda

Consulta il calendario aggiornato delle attività proposte dalla scuola. Per ogni appuntamento inserito nel calendario è presente un collegamento ad una mappa di Google per raggiungere facilmente il luogo di pratica.
Vai...

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong
Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Caposcuola Maestro Francesco Tollin

Il Maestro Francesco Tollin, la sua storia, il suo percorso di studio del kung fu, del tai chi e del wing chun...
Vai...

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Cosa offre la nostra scuola

Rimani in contatto con noi

Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Corsi on-line

 
Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Video

 
Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

Foto

Scuola di arti marziali tradizionali Quan Cong
Provincia di Venezia
Camponogara, Dolo e Salzano

Provincia di Padova
Padova e Vigonza

Seguici
Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong Corsi di Kung Fu, Tai Chi Chuan e Wing Chun - Camponogara - Dolo - Vigonza - Venezia - Padova - Scuola di Arti Marziali Quan Cong

A.S.D. Nuoc Lu’A | C.F. 03563560279 | Tel. 3478906707 | © 2004 - | Informativa sulla Privacy & Cookies | Admin | Powered by BrioWeb